Wonderland Side Story

Spettacolo per bambini scritto e diretto da Erica Picchi

In “Wonderland side story” il palcoscenico diventa il nostro specchio magico e rivela pian piano la parte più vera e più bella di noi. E’ una storia di tutti i giorni, durante i quali ognuno di noi pensa che i propri sogni, i propri gusti, i propri hobbies siano migliori degli altri. La danza e il canto diventano i protagonisti di questo scontro-incontro: ballare, significa esprimere con il corpo tutti quei sentimenti, quelle emozioni per cui non esistono parole o concetti; mentre la voce è lo strumento musicale che portiamo sempre con noi, che ci permette di comunicare non solo attraverso le parole e che stende un ponte fra il mondo e l’anima. Il palco è quindi l’unico luogo umano dove tutti concorrono al bene comune. Perché dover scegliere, dunque, tra danza e canto ? Perché non unirsi ad altri coetanei e in sinergia trovare un incontro? Lo spettatore sarà invitato a diventare protagonista di questo scontro-incontro.  Pian piano il palcoscenico diventerà il sarto che cucirà su tutti i partecipanti, pubblico compreso, i vestiti di tanti personaggi. Così si aprirà la via verso il nostro mondo interiore e quello degli altri. E’ una storia di tolleranza e rispetto delle idee diverse dalle nostre. Cantare e danzare sono uno dei doni più belli che l’essere umano possiede per comunicare e unirsi agli altri, condividiamo questa gioia e divertiamoci insieme!